i trattamenti olistici

Le discipline olistiche sono tecniche corporee, manuali e bioenergetiche che intendono sostenere la persona e accompagnarla a prendersi cura del proprio benessere nel senso globale del termine.

L'approccio olistico è quello di considerare l'uomo come un sistema completo in sé, dotato di tutto ciò che gli è necessario per provvedere al mantenimento, ed eventualmente anche al ripristino, del proprio stato di equilibrio. 

"Olismo" deriva dal greco e si può tradurre con la parola "tutto". L'essere umano è considerato un insieme di parti tra loro interdipendenti: corpo, emozioni, mente, spirito. In particolare: il fisico raccoglie memorie sottoforma di sensazioni a cui reagisce attraverso ragione e sentimenti. Sui tessuti che compongono la struttura, rimangono impresse le esperienze di vita che a loro volta influenzano postura, atteggiamenti, funzionalità.

Mantenere la propria salute non si riduce quindi alla necessaria azione di pronto soccorso da compiere nel momento in cui si manifesta un disturbo, bensì è prima di tutto il naturale risultato del prendersi responsabilmente cura di sé. 

"La vita è movimento" e anche il movimento può essere inteso in un senso più globale: muoversi verso se stessi, regalarsi la giusta attenzione, dedicarsi all'ascolto di sé e alla crescita interiore sono tutte scelte preventive di qualità.

I trattamenti olistici sono quindi prima di tutto degli strumenti idonei a concedersi dello spazio per se stessi, a sviluppare la propria consapevolezza e la capacità di reagire positivamente alla vita in ogni sua manifestazione. 


Cosa sono i trattamenti olistici.  Le tecniche di trattamento olistico sono di diverso tipo. Tutte, da qualunque cultura abbiano tratto origine, orientale od occidentale, antica o più moderna, si occupano di creare uno spazio protetto e accogliente in cui aiutare la persona a prendere contatto con la parte più intima di sé e avviare un naturale processo di evoluzione. Si tratta di metodologie manuali attraverso cui l'operatore olistico instaura una relazione di ascolto profondo con la persona e il suo sistema fisico-energetico, dando spazio al rilassamento e all'incremento di vitalità.

A cosa servono.  Le discipline olistiche sono dolci e non invasive, utilizzano diverse modalità e lavorano tutte tenendo in considerazione il sistema energetico della persona che riceve i trattamenti. Il riequilibrio e il benessere sono il primo risultato che queste tecniche vogliono raggiungere. Il fine più elevato è comunque accompagnare l'individuo lungo un viaggio alla scoperta di se stesso, delle proprie naturali inclinazioni, delle risorse interiori a cui può attingere per rendere la propria vita quanto più soddisfacente ed entusiasmante la possa desiderare, in armonia con il mondo che lo circonda e con le esperienze che affronta quotidianamente.